Esportare un veicolo

Se si vuole esportare definitivamente all’estero un veicolo occorre prima fare una “radiazione per esportazione”, questa deve essere effettuata prima dell’effettiva esportazione ed il veicolo deve essere in regola con la revisione.

Al termine della radiazione, verrà emesso un Documento Unico di circolazione e di proprietà non valido per la circolazione ove verrà annotato il paese di destinazione.


Non possono essere radiati veicoli con fermi amministrativi, occorrerà effettuare prima la cancellazione e poi l’esportazione.


Per poter effettuare la radiazione per esportazione occorrono i seguenti documenti:

  • Carta di Circolazione (Cdc) o Documento Unico (DU)
  • Certificato di proprietà cartaceo (Cdp), se non ancora in regime digitale (Cdpd)
  • Documento di identità proprietario
  • Codice fiscale proprietario
  • Permesso di soggiorno proprietario (se cittadino extracomunitario)
  • Targhe del veicolo


Quanto costa esportare un veicolo?

Il costo della radiazione per esportazione è di € 115,00.



Se l’esportazione del veicolo non viene richiesta dal proprietario, ma da altra persona che lo ha acquistato, deve essere redatto un atto di vendita tra il proprietario e l’esportatore. Si dovrà quindi presentare in aggiunta anche i seguenti documenti:

  • Documento di identità acquirente/esportatore
  • Permesso di soggiorno acquirente/esportatore (se cittadino extracomunitario)
  • Codice fiscale acquirente/esportatore



Quanto costa esportare un veicolo da non intestatario?

Il costo della radiazione per esportazione da non intestatario è di € 130,00.

Per effettuare una pratica trasferimento di proprietà, è gradito l’appuntamento. Contattaci

pratino

Tutti i diritti riservati - Autoscuola Le Piagge di Favilli Giacomo & C snc

Questo sito web fa uso di cookies. Consulta l’informativa sulla privacy per i dettagli.