Carta tachigrafica

(carta del conducente)

La carta del conducente deve essere richiesta da parte di chi guida i veicoli equipaggiati di tachigrafo digitale.


Contraddistinta dal fondo di colore bianco, è personale, non cedibile e deve essere inserita nel tachigrafo del veicolo prima di iniziare la guida.


Il richiedente deve possedere i seguenti requisiti:

  • Avere la titolarità di una patente di guida valida e di categoria appropriata al mezzo da condurre.
  • Non essere titolare di un'altra carta tachigrafica.
  • Residenza nello Stato italiano (più precisamente nella provincia della Camera di commercio a cui la richiesta è sottoposta).


Il DM Ministero delle Attività produttive 23 giugno 2005 prevede che sulla carta siano indicati nome e cognome, data di nascita, foto e numero di patente del conducente


La validità della carta del conducente è di 5 anni dall'emissione. In caso di rinnovo deve essere presentata, entro il termine di 15 giorni lavorativi antecedenti la data di scadenza.

E’ importante sapere che:

  • La carta scaduta dovrà essere restituita alla Camera di Commercio.
  • La carta tachigrafica rinnovata è utilizzabile solamente a partire dalla data di scadenza della precedente.
  • Il titolare è tenuto a scaricare i dati memorizzati sulla carta tachigrafica il giorno precedente alla data di scadenza in quanto successivamente questa operazione non sarà più possibile



Per il rilascio o il rinnovo della carta, sono necessari i seguenti documenti:

  • Carta di identità
  • Patente di guida
  • Permesso di soggiorno (per cittadini extracomunitari)
  • 1 fototessera (specifiche foto)




Costo del servizio: € 60,00

carta tachigrafica
pratino

Tutti i diritti riservati - Autoscuola Le Piagge di Favilli Giacomo & C snc

Questo sito web fa uso di cookies. Consulta l’informativa sulla privacy per i dettagli.